Posts Tagged ‘influenza’

Kiss me Licio, ma con la mascherina

11 novembre 2009
topo licio

Cliccate per una maggiore risoluzione

Su VeneraBile 23, le 5 regole che hanno fatto la storia degli ultimi 15 anni di politica italiana e di chissà quanti ancora a venire. In Collaborazione con Tonus e con il call center del 1816.

Red Hot Sick Puercos

28 aprile 2009

puerco mexicano influencado

Sono già 150 le vittime in Messico per l’influenza suina, con 3 casi di contagio accertati in Europa. Per l’OMS «Può colpire ovunque, nessun Paese è immune» ma i nostri ministri ci dicono che siamo al sicuro qua, che in Italia abbiamo «rischi insignificanti», proprio come dicevano per le banche e la crisi. Ancora una volta dicono: siate ottimisti, il terzo mondo è altrove, noi siamo l’Italia mica cazzi, noi abbiamo vaccini antisismici e edifici antinfluenzali quindi dovete continuare a produrre e a guardare la TV. Stasera su Italiauno hanno programmato normalmente il terzo capitolo di Mission Impossible che trattava di un virus letale, tanto lo spettatore medio sa che il Dottor House ci salverà tutti; e se durante la pubblicità dovesse iniziare a ragionare verrebbe comunque inebetito immediatamente da un’altra raffica di ghiandole mammarie, urla e glutei sulle reti del biscione. Non che sia necessario scatenare una psicosi, ma nemmeno rispondere con un troppo italiota “Me ne frego” ad ogni minaccia che arriva da oltre confine, lasciandoci in balia della disinformazione istituzionale come dei bambini troppo piccoli per ricevere spiegazioni (tanto a Noi pensa Lui, come quando disse agli operai sardi che avrebbe chiamato l’amico Putin , ora probabilmente convincerà il Virus a lasciarci in pace, offrendo in cambio un posto in Rai a qualche battona messicana). Tra l’altro con la SARS erano abbastanza efficaci le semplici mascherine, dato che il contagio per avvenire necessitava di dosi di saliva notevoli, mentre in questo caso servirebbero maschere con un filtraggio molto maggiore. Intanto in Messico come se non bastasse c’è stata una scossa di quasi 6 gradi della scala Richter, esattamente come in Abruzzo, solo che non ci sono stati danni agli edifici. Questo dovrebbe farci capire che in quanto a civiltà non siamo proprio messi come ci hanno insegnato alle elementari.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: