Posts Tagged ‘reality’

Questione di prospettiva

20 novembre 2010

«Perché piangi?» chiese Mara alla ragazza che stava rannicchiata sul pavimento, nel bagno del 69 Glam Club.
«Le vedi queste? Le ho appena rifatte ma non serviranno più a un cazzo se continua così! Con il GF che fa 4 milioni di spettatori meno di quella merda di Saviano. Lo ammazzassero».
«Ma dai che c’è sempre Papi»
«Sarò rimasta l’ultima che non se l’è fatto, Berlusconi»
«Parlavo di Enrico Papi, sai il programma Trasformat, o come si chiama sta settimana: lì puoi metterti in mostra insieme alla Fico»
«No dai, va bene vivere alla giornata, ma lì vinci la puntata e il giorno dopo il programma è cambiato un’altra volta. Poi hai idea di quante rate mi mancano per pagare queste tette? Ho detto a mia madre che erano gratis perché facevo pompini al chirurgo estetico; adesso come faccio? Quello è pure frocio! Io mi fidavo, da fan di Nip/Tuck… Ma che paese di merda stiamo diventando, se la prima sfigata con una laurea in tristologia può andare a lamentarsi davanti a mezza Italia che non la prendono a fare la promoter?»
«Ma stai tranquilla: erano solo 4 puntate, e 2 sono già passate. Poi è tutta gente che non guarda mai la tv, e da dicembre tornerà a non guardarla. Non è cambiato niente»

Italia, anno 2012

15 settembre 2009

«Ahmed! Ahmed!»
«Ma sta’ zitto! Dai Rachid!»
Ancora 3 minuti. Aisha è sopraffatta…

«Smettetela di urlare! E pure tu con quel telefono, Piero!»
«Lascia stare, che qua se non ce la fa il negretto lì, mi annoio»
Aisha guarda indietro verso la barca, Rachid e Karim si ostacolano…

«Ti annoi? Proprio tu che li odi i negher»
«Va là che il cioccolatino se l’è sudata fin qui, basta che non vien qua da noi in paese»
…e Ahmed ne approfitta vincendo la prova del nuoto tra le boe. Aisha intanto cede alla sete e torna indietro verso la barca dell’acqua minerale Cimetta, ricca di magnesio che fa bene al tuo organismo. Aisha è quindi eliminata e noi diciamo stop al televoto e torniamo in studio a Milano.

Dunque, come abbiamo visto, Aisha ci saluta e torna in Africa. Tutti gli altri concorrenti si avvicinano a raggiungere il loro sogno: sono rimasti solo in 16 e per 10 di loro si apriranno le porte del nostro paese.
Ripercorriamo la loro storia: 200 tra uomini e donne sono partiti dal deserto 90 giorni fa, hanno dovuto superare nell’ordine la prove della fame e dei predoni e in 60 hanno raggiunto la costa. Pensavano fosse facile, ma lì sono stati prelevati e inviati alle prigioni libiche da dove, dopo undici giorni, sono usciti in 24.
Non sono mancati i ritiri. Vi ricordate di Lamine e Amina, la coppia di senegalesi che aveva commosso l’Italia? Avremmo voluto averli in collegamento, ma per motivi che non conosciamo le autorità libiche ci hanno comunicato che non è stato possibile.
Proseguiamo ancora con le immagini, qua si vede il corridoio della prigione, il cunicolo seminterrato che viene allagato dalla marea e infine l’uscita dei fortunati.
Fino ad arrivare alla prova di questa settimana: i primi tre giorni in mare, che avete potuto seguire 24 ore su 24 sul nostro canale satellitare.
Intanto vi comunico l’esito del televoto: il bonus di acqua va al giovanissimo Aruna!

«Tel chi el negher! Con tutti gli sms che ho mandato al 41938…»

E con questo vi saluto, dandovi appuntamento alla prossima settimana con la nuova puntata di Gheddafi’s Castle, programma reso possibile dal nuovo accordo tra Italia e Libia dell’anno scorso.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: